Skip to main content

Posts

Showing posts from June, 2018

L'imperfetta bellezza

«La verità» disse Bartolomeo, riprendendosi, era solo una questione di potere, tra chi poteva compiere qualcosa e chi non la poteva fare. Il resto apparteneva alla stupidità della gente, prima con la religione e il re, poi con l’illusione della classe operaia che sarebbe andata in paradiso senza aureola. Da anni si era allontanato dalla politica, sia di sinistra sia di destra. Bisognava scardinare quello stato scriteriato che vedeva solo nel profitto l’interesse.
«Non mi dirai che voti per il movimento?»

«Sì» fu la risposta orgogliosa.

Dal nuovo romanzo di Michele Iacono, spunti sui malesseri di una societa` "incattivita" dagli slogans del populismo ascendente in un'Italia che si fa piccola e si manifesta nel suo stato peggiore, lasciando il palco della propaganda politica ai venditori di saponette e al razzismo dei movimenti separatisti. L'imperfezione, come attributo voluto da Dio e non dal male che invece si manifesta appunto, per volere divino.  Le parole che passa…

IL MONDO DI JADE

"In quel pomeriggio, le campane di una chiesa di un piccolo borgo svizzero scandivano i momenti in cui, come padre, vittima di alienazione genitoriale, assaporavo con leggerezza i dubbi e le speranze di mia figlia adolescente. Jade ne era cosciente, sapeva quanto fosse importante per me la sua presenza, in quei momenti, e i temi sui quali ci intrattenevamo, che non erano solamente di pura didattica. - Se la formula di Einstein non é falsa perché non contiene allora la variabile significato? - Vedi, quando questa formula é stata postulata, non si conoscevano ancora gli effetti della fisica quantistica, di fatto quest’equazione é un prodotto della relatività generale. - Perché l’equazione di Einstein, da sola, non dovrebbe essere sufficiente per innescare il processo energia-materia, senza dover includere altre variabili?"

Un intreccio fra scienza e filosofia, passando dalle mistiche celtiche fino alle vibrazioni degli atomi. La realta` e` nascosta fra le domande di un'ado…

Intervista NEL VUOTO a Susanna Casubolo

By
F. Guzzardi

Con Susannaci siamo conosciutitre anni fa, per mezzo di questi strumenti meravigliosi che sono i socials media. Abbiamo trovato subito un punto d'incontro fra le nostre "follie" e le abbiamo coltivate fino a che la nostra amicizia virtuale si sia trasformata in una complice passione per la scrittura. Susanna e` una professionista affermata nella sua attivita` di psicologa ed ha pubblicato diversi libri con case editrici Italiane. Collabora con Hoffmann & Hoffmann fin dall'inizio di questa avventura editoriale. "Nel vuoto" e` ambientato a Roma, luogo di residenza e di vita. E`un giallo leggero, estivo, oserei dire da spiaggia. Da leggere, svuotando la mente dai tormentati dilemmi che viviamo in questi giorni. Raccontato con ritmi da commedia all'italiana.
F. Guzzardi: Come nasce questo giallo e cosa ti ha ispirato gli intrecci ed i personaggi? 
Susanna: "Nel vuoto" è nato da un evento accaduto realmente nel mio quartiere: il su…